Nozioni di base sull' accoppiamento Inverter/Generatore e sulla funzione "Start and Stop" con i prodotti Victron Energy

Nozioni base sulla programmazione dell'inverter e sulle funzioni legate al generatore su VE configure:

La potenza proveniente da un generatore di solito è più variabile rispetto alla potenza proveniente dalla rete, gli Inverters sono molto sensibili a questo tipo di comportamento e se la potenza in ingresso non rientra in determinati requisiti,l' Inverter non accetta l'energia in ingresso e non si sincronizza.

L'accoppiamento inverter-generatore richiede quindi qualche accorgimento:

 

La prima scelta da affrontare è l'acquisto di un generatore adatto, sono molti i generatori in commercio ma solo alcuni sono particolarmente indicati per “dialogare” con un Inverter Victron.

In generale è sempre meglio per questo genere di applicazioni scegliere un generatore con controllo AVR (auto voltage regulation) che, a differenza dei generatori con un inverter interno che continuano ad operare indipendentemente dal carico in quanto sono controllati elettronicamente e non meccanicamente, i generatori con AVR segnalano e smettono di lavorare (andando in stallo) se il carico diventa eccessivo.

 

Come dimensionare il generatore?

In base all'inverter che si possiede, Victron consiglia diverse potenze di generazione:

1

E' importante notare una volta installato l'inverter che la fase di sincronizzazione può durare qualche minuto e che quindi l'accoppiamento non sarà istantaeo.

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti per gestire, migliorare e personalizzare la sua esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni e per negare il consenso, consulti la nostra cookie policy. Chiudendo questa notifica o continuando a navigare, acconsente all'utilizzo dei cookie